Marchi di Tutela

I marchi di tutela

I Marchi di tutela hanno la funzione di tutelare una serie di prodotti agroalimentari, favorendo la diversificazione della produzione agricola e lo sviluppo dell’economia rurale. Nei confronti del consumatore sono utili ad assecondarne la domanda di prodotti di qualità fornendogli un’informazione più completa e tutelandolo da contraffazioni; nei confronti dei produttori assicurano, nell’ambito delle produzioni comunitarie, legate alle origini geografiche, le medesime condizioni di concorrenza.
Il regolamento UE n. 510/2006 ed il relativo regolamento applicativo n.1898 /2006 ha consentito la registrazione, in sede comunitaria, di numerose denominazioni di origine ed indicazioni di provenienza geografica nazionali per diversi prodotti agroalimentari assicurando a loro favore una tutela completa, sotto il profilo giuridico, all’interno di tutti i Paesi della Comunità europea.
 
 
 
I marchi di tutela attualmente riconosciuti sono:
 

DOP

Denominazione di origine protetta

La Denominazione di origine protetta (DOP) è un marchio di qualità che serve a tutelare il legame imprescindibile che alcuni prodotti alimentari hanno con il loro territorio di produzione.

Questo legame riguarda sia fattori naturali (clima e caratteristiche ambientali) sia fattori umani (tradizioni e tecniche di lavorazione) capaci di attribuire agli alimenti delle peculiari caratteristiche qualitative che non avrebbero se venissero prodotti in altre aree.

Oltre al legame con l’area geografica, per ottenere il marchio Dop, le fasi di produzione, trasformazione ed elaborazione devono seguire rigide regole stabilite nel disciplinare di produzione, il cui rispetto è garantito dall’organismo di controllo.

Nota: fino al 1° maggio 2010, potrà essere ancora esposto il vecchio marchio a sfondo blu (CE n. 628/2008 del 2 luglio 2008).

 
Regolamento (CE) n. 692/2003 del Consiglio, dell’8 aprile 2003, che modifica il regolamento (CEE) n. 2081/92 relativo alla protezione delle indicazioni geografiche e delle denominazioni d’origine dei prodotti agricoli ed alimentari
Regolamento CE n. 692-2003
 

IGP

Indicazione geografica protetta

L’Indicazione geografica protetta (IGP) è il marchio di qualità che viene attribuito a quei prodotti agricoli e alimentari per i quali una determinata qualità o altre caratteristiche specifiche dipendono dall’origine geografica dell’alimento e la cui produzione e/o trasformazione e/o elaborazione avviene in un’area geografica determinata.

Il processo produttivo degli alimenti Igp deve seguire, per legge, le rigide regole produttive stabilite nel disciplinare di produzione, il cui rispetto è assicurato dall’organismo di controllo.

 
Regolamento (CE) n. 692/2003 del Consiglio, dell’8 aprile 2003, che modifica il regolamento (CEE) n. 2081/92 relativo alla protezione delle indicazioni geografiche e delle denominazioni d’origine dei prodotti agricoli ed alimentari
Regolamento CE n. 692-2003
 

STG

Specialità Tradizionale Garantita

La Specialità Tradizionale Garantita (STG) è il marchio di qualità che viene attribuito a prodotti agricoli e alimentari per i quali vengono utilizzate le definizioni di “specifico” e “tradizionale”.

Specificità: è l’elemento o l’insieme di elementi che distinguono nettamente un prodotto agricolo o alimentare da altri prodotti o alimenti analoghi, appartenenti alla stessa categoria.

Tradizionale:corrisponde all’uso di un prodotto, sul mercato comunitario, attestato da un periodo di tempo che denoti un passaggio generazionale; questo periodo dovrebbe essere all’incirca corrispondente a quello di una generazione umana, cioè di almeno 25 anni.

 
Regolamento (CE) N. 1216/2007 della Commissione del 18 ottobre 2007
Regolamento CE n. 1216-2007
 

DOC

Denominazione di origine controllata

La Denominazione di origine controllata o DOC è un marchio di origine italiano che viene assegnato ai vini di qualità per certificare la particolare zona di origine dell’uva con cui il vino è prodotto.

Il marchio DOP che contraddistingue vini le cui caratteristiche sono strettamente connesse all’ambiente naturale ed ai fattori umani, viene rilasciato dopo approfondite analisi chimiche ed accurati esami organolettici.

 

DOCG

Denominazione di origine controllata e garantita

La Denominazione di origine controllata e garantita (DOCG) è il marchio assegnato ai vini Doc di “particolare pregio qualitativo” che rivestono un prestigio nazionale ed internazionale.

I vini Docg sottostanno a controlli ancora più rigorosi, devono essere venduti in contenitori inferiori a 5 litri e recano un contrassegno che indica lo Stato che attribuisce la garanzia dell’origine, la qualità e che consente di numerare le bottiglie.

 

IGT

Indicazione geografica tipica

L’Indicazione geografica tipica (IGT) viene assegnata ai vini posizionati ad un livello inferiore rispetto ai vini Docg e Doc e corrisponde a vini prodotti in aree geografiche generalmente ampie.

Il marchio Igt può essere accompagnato o meno da menzioni (ad esempio del vitigno) e prevede dei requisiti di produzione meno restrittivi di quelli richiesti per i vini Doc e Docg.

 

Marchio Biologico

Agricoltura Biologica

Il Marchio Biologico contraddistingue quegli alimenti per i quali, il processo di lavorazione non prevede l’utilizzo di pesticidi e fertilizzanti ed avviene con tecniche di coltivazione e allevamento rispettose dell’ambiente. La fertilizzazione del terreno viene praticata mediante la rotazione delle colture e l’utilizzo di concimi organici e minerali naturali mentre, per difendere i raccolti dai parassiti si adoperano prodotti non nocivi all’ambiente.

I prodotti provenienti dall’agricoltura biologica sono disciplinati dal regolamento Cee 2092/91 e sono sottoposti a un rigido sistema di controlli, stabilito per legge, che ne verifica la conformità a specifiche regole produttive. Sull’etichetta, insieme alla dicitura “Da agricoltura biologica”, compare il nome dell’organismo di controllo, l’autorizzazione ministeriale e una serie di lettere e cifre che sono la “carta d’identità” del prodotto e del produttore.

Per la normativa Biologico:
Regolamento (CEE) n. 2092/91 del 24 giugno 1991 (Ministero dello Sviluppo Economico)

 

De.Co.

Marchio Comunale di Origine

Il Marchio Comunale di Origine (De.Co.) è un marchio di garanzia dei prodotti agroalimentari realizzati in un determinato territorio, che vienerilasciato dai Comuni i quali, in questo modo, assumono un ruolo di primo piano nel certificare e valorizzare i prodotti tipici della zona.
Il Comune dovrà censire i prodotti che identificano il territorio ed elaborare un regolamento di tutela dei prodotti stessi; quindi nominerà una commissione composta da rappresentanti della comunità che si occuperà di rilasciare il marchio di garanzia alle aziende che ne faranno richiesta.

Le aziende, dopo aver aderito all’iniziativa e seguito in modo preciso un disciplinare, potranno certificare la loro attività beneficiando di un logo ben definito, depositato presso la Camera di commercio di riferimento. I controlli sono effettuati periodicamente da ispettori accreditati presso ilSincert (l’organismo nazionale che forma queste figure professionali).

 
 

De.C.P.

Marchio Comunale di Provenienza

Il Marchio Comunale di Provenienza o De.C.P. è una certificazione di qualità che contraddistingue la qualità di determinati prodotti agroalimentari ottenuti in determinati territori.

Il rilascio del marchi comunale di provenienza segue lo stesso iter del Marchio Comunale di Origine ed ha come motore sempre l’amministrazione comunale. La differenza tra il marchio comunale di origine e quello di provenienza riguarda i controlli , previsti periodicamente nel primo caso, con l’utilizzo di ispettori accreditati presso il Sincert (l’organismo nazionale che forma queste figure professionali).

 
 

dal sito:
https://www.politicheagricole.it/flex/cm/pages/ServeBLOB.php/L/IT/IDPagina/396

2 risposte a "Marchi di Tutela"

Rispondi a simonarinaldi Cancella risposta

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...