“I MIGLIORI VINI ITALIANI” DI LUCA MARONI.

“I MIGLIORI VINI ITALIANI” DI LUCA MARONI. 




Dai “fantastici 4” a “attenti a quei due”, ovvero “sua eccellenza” Tenuta San Guido, Bolgheri Sassicaia 2008, e Gianfranco Fino, Primitivo di Manduria Es 2009, simbolo del riscatto della Puglia del vino: ecco i due vini che mettono d’accordo tutte le guide del vino 2012 dopo che anche l’“Annuario dei Migliori Vini Italiani 2012” di Luca Maroni ha svelato le sue “eccellenze” (valutazione da 88/100). Riducendo da 4 a 2 soli vini la “classifica delle classifiche” (“via” Giacomo Conterno, Barolo Monfortino Riserva 2004 e La Cerbaiola-Salvioni, Brunello di Montalcino 2006), emersa dall’incrocio di WineNews delle liste dei migliori delle guide 2012 di Gambero Rosso, L’Espresso, Veronelli, Ais-Bibenda e Slow Food.
Ma quali sono, in assoluto, i top per la guida di Maroni? “Miglior produttore italiano” è Firriato (Sicilia). I “miglior bianco”, con 98 punti sono il Tabano Bianco 2010 Montecappone (Marche) e il Falerno del Massico Vite Aminea 2010 Nugnes (Campania); i “miglior rosso”, 98 punti, il Vecciano 2008 Barbanera Duca di Saragnanno (Toscana), l’Edizione Cinque Autoctoni Sa Farnese e il Montepulciano d’Abruzzo Janù 2006 Jasci & Marchesani (Abruzzo), il Ribeca 2009 Firriato (Sicilia), il Ruché Di Castagnole Monferrato Docg Laccento 2010 Montalbera Terra del Ruché (Piemonte), e il Baccarossa 2009 Poggio Le Volpi (Lazio); il “miglior rosato” (97 punti) è il Merlot Unico Rosato 2010 Tenuta Ulisse (Abruzzo); i “miglior vino dolce” (97 punti) l’Abraxas Passito di Pantelleria Doc 2009 Abraxas (Sicilia), L’Autentica 2009 Cantine del Notaio (Basilicata), il Picolit 2008 Dri Giovanni Il Roncat (Friuli Venezia Giulia) e il Moscadello di Montalcino Doc 2009 La Poderina (Toscana).
Per gli spumanti, i trentini l’Aquila Reale Riserva 2004 di Cesarini Sforza e il Brut Rosè Excellor Arunda sono i miglior “metodo classico” e “rosè metodo classico”. Il “miglior charmat” è il Pinot Nero Spumante Extra Dry Sa Vanzini (Lombardia). Veneti il “miglior rosè charmat”, il Rosè Spumante Extra Dry Conte Collalto e il “miglior prosecco”, il Valdobbiadene Cuvée del Fondatore Sa Valdo. “Miglior Lambrusco” il Marcello Lambrusco Ariola “Emilia Romagna”, e “miglior spumante dolce d’Italia” il Recioto Zonin (Veneto).
Focus – Ecco i premi speciali dell’Annuario de “I Migliori Vini Italiani 2012” di Luca Maroni
Premio “Vino è Cultura” della Città di Roma al miglior produttore italiano assoluto – Firriato – Sicilia
Miglior Vino secondo indice Valor-Prezzo (Vp) – Montepulciano d’Abruzzo 2010 Bove Abruzzo Valutazione 88/100, Euro 1,9
Miglior vino secondo indice Quali/Quantitativo (Qq) – Prosecco Superiore Extra Dry Carpenè Malvolti – Veneto – Valutazione 88/100, bottiglie 3.550.000
Miglior vino secondo indice di Acquistabilità (Acq) – Montepulciano d’Abruzzo Rocca Ventosa 2010 – Cantina Tollo – Abruzzo – Valutazione 92/100, Euro 2,8, 1,3 milioni di bottiglie
Riconoscimenti alla biodinamica …
Miglior vino bianco biodinamico, 92 punti: Dadelio Bianco 2010 Cascina San Lazzaro – Piemonte
Miglior vino rosso biodinamico, 88 punti: Cabernet Sauvignon Pro.Vino Biodinamico Vigneto San Vito – Emilia Romagna
dal sito: 
sito di Luca Maroni:

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...