“MERANO WINEFESTIVAL”


LE ECCELLENZE DEL WINE&FOOD? ON STAGE ALL’APPUNTAMENTO TRADIZIONALE CON IL “MERANO WINEFESTIVAL”, DI SCENA A MERANO DAL 4 AL 7 NOVEMBRE, CON 700 VINI TOP ITALIANI, 150 PRODUTTORI DAL MONDO, WINE TASTING D’ECCEZIONE E FOOD A TUTTO TONDO




Settecento vini italiani al top della produzione nazionale, 150 super selezionati produttori stranieri, wine tasting d’eccezione per festeggiare il ventennale e ancora le eccellenze del food con gli artigiani del gusto e gli show cooking: ecco il “Merano Winefestival”, l’attesissima kermesse dedicata all’enogastronomia di scena a Merano (Bolzano), dal 4 al 7 novembre. Protagonista? L’eccellenza del wine & food del made in Italy e non solo (info:www.meranowinefestival.com).

Le danze si aprono il 4 novembre con la degustazione tutta dedicata ai vini “bio“ con “bio&dinamica”, quando 50 aziende vitivinicole italiane e internazionali selezionate, certificate biologiche e/o biodinamiche, propongono in degustazione i loro vini, nella maggior parte con riferimento alla filosofia del mondo di Rudolf Steiner, filosofo austriaco che negli anni ’20 ne fissò i principi fondamentali. Dopo il taglio del nastro, dal 5 al 7 novembre nella storica Kurhaus saranno allestiti i banchi d’assaggio per le 290 selezionatissime aziende provenienti da tutte le regioni del Belpaese a cui si aggiungeranno, l’ultimo giorno, 30 produttori selezionati in qualità di “new entry”, così i wine lovers avranno la possibilità di assaggiare ben 700 vini rappresentanti il top della produzione nazionale e quelli dei 150 produttori stranieri, che arriveranno dalle più note aree vitivinicole del mondo: Francia, Germania, Austria, Svizzera, Grecia, Serbia, Ungheria, Slovenia, Spagna, Portogallo, Cile, California, Argentina, Sudafrica, Australia e Nuova Zelanda (ci sarà anche l’Union des Grand Crus de Bordeaux con ben 32 storici châteaux con i loro prodotti più prestigiosi e uno speciale focus sarà dedicato al Sudafrica).

Per festeggiare i suoi primi 20 anni il “Merano Winefestival” propone due wine tasting d’eccezione (5 e 6 novembre): la prima, imperdibile, permetterà di degustare straordinari Barolo e Barbaresco dei produttori italiani più importanti, la seconda offrirà un assaggio delle migliori espressioni dei Riesling del Danubio. Ma ci saranno anche i tasting “Vorberg Pinot Bianco – la storia di Terlano” con la Cantina Terlano, e quello dedicato ai migliori vini di montagna promosso dal Cervim (5 novembre). Tra le curiosità, “Winefestival” sarà anche l’occasione per scoprire in anteprima “Madame Martis 2002” una selezione speciale della griffe trentina Maso Martis prodotta solamente in 500 bottiglie. E ancora, il 6 novembre, le degustazioni guidata da Ian D’Agata “Cult-vine Champagne”, e da Christian Bauer “L’Austria sfida l’Italia. Blaufrankisch – Franconia – Sangiovese”. Infine, il 7 novembre, i produttori proporranno in degustazione le annate più vecchie, anche oltre i dieci anni, dei loro vini, accanto ad oltre 30 cantine emergenti del panorama enologico italiano, selezionate personalmente da Helmuth Köcher, president & founder del “Merano Winefestival”.

Ma il binomio perfetto non sarebbe tale se accanto al wine non ci fosse il food ed ecco che, dunque, a concludere il “Merano Winefestival”, arriva anche “Culinaria” con tanti eventi e “chicche” della produzione italiana d’eccellenza in fatto di olio, aceto, pasta, formaggi, salumi e cioccolato. Cento artigiani del gusto faranno da guida in una vera “strada maestra” dei sapori italiani suddivisa quest’anno in tre grandi sezioni: “Eccellenze”, “Tradizione & Innovazione” e “Territorio”, per valorizzare al massimo le caratteristiche peculiari delle tante piccole aziende artigiane che sono approdate a Merano grazie all’eccellenza dei loro prodotti. Fra le bontà di “Culinaria” non mancherà lo spazio riservato alla birra con “Beerpassion”, birre di qualità superiore presentate da selezionati birrifici artigianali. A chiudere l’ideale percorso, dalle materie prime alle ricette che le valorizzano, proposto da “Culinaria”, c’è la “Gourmet Arena” dove i numerosi chef delizieranno il pubblico con show coking sul tema della shock cuisine. 




Condividi:

Bookmark and Share